Da oggi si torna in “zona arancione”: ecco cosa si può fare

PUGLIA – Da questo lunedì la Puglia si incammina timidamente verso la ripartenza, lasciandosi alle spalle – si spera definitivamente – la zona rossa.

Ricordiamo allora cosa si può e cosa, invece, non si può fare in zona arancione.

Vige innanzitutto il divieto di ingresso e uscita dalla propria regione. Può essere violato solo per rientrare nel proprio domicilio; per motivi di salute, lavoro o necessità; se si è in possesso del cosidetto green pass.

È vietato circolare anche in un Comune diverso dal proprio, a meno che non lo si faccia per lavoro, salute o necessità, per rientrare nel proprio domicilio, per assicurare la didattica in presenza o usufruire di servizi non presenti nel proprio Comune. Chi risiede nei comuni al di sotto dei 5 mila abitanti può spostarsi nel raggio di 30 km, tranne verso i capoluoghi di provincia.

All’interno del proprio Comune, invece, si può circolare senza autocertificazione e si possono raggiungere, due per volta e massimo una sola volta al giorno, altre abitazioni private.

Aperti i negozi di generi alimentari e non, tabaccai, edicole, farmacie e parafarmacie. Tornano a lavorare anche barbieri, parrucchieri e centri estetici.

Nei centri commerciali, nei giorni festivi e pre-festivi, restano aperte solo farmacie e parafarmacie, tabacchi, edicole e attività di vendita di generi alimentari.Per quanto riguarda la ristorazione sono consentiti solo l’asporto, entro le 22, e le consegne a domicilio. Resta in piedi il divieto assoluto di consumare al tavolo o nelle immediate vicinanze dei locali. Per i bar l’asporto, invece, è consentito entro le 18.

L’attività sportiva, infine, è consentita all’aperto presso centro sportivi e attività riabilitative e terapeutiche. Piscine, palestre, centri benessere o termali restano, infatti, chiusi.

Tutti gli eventi e gli spettacoli dal vivo dovranno attendere. Di conseguenza anche cinema, teatri, musei e centri ricreativi restano spenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*