Lequile, si chiude il cerchio su una rapina in salumeria: tre arresti

doc cantina salice

LEQUILE- Si chiude il cerchio sulla rapina commessa in una salumeria di Lequile la sera del 29 aprile 2020. Dopo l’arresto di Giuseppe Caputo, ritenuto l’uomo che con il volto coperto e armato di fucile a canne mozze aveva costretto il titolare a consegnare 1500 euro, ora sono stati individuati e arrestati altri due presunti complici. Si tratta di Simone Luperto, 43 anni e Andrea Mancarella, 38 anni. Il provvedimento è stato emesso dal G.I.P Sergio Mario Tosi, su richiesta del Pubblico Ministero Simona Rizzo dopo un’indagine dei Carabinieri dalla Compagnia di Lecce e della stazione di S.Pietro in Lama.  Quella sera i tre, secondo le indagini, erano fuggiti su un auto rubata ritrovata poi in fiamme sulla via Copertino di Lecce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*