Terremoto nella Lega salentina, si dimette il primo Segretario Alessio Parata

RACALE- “Dopo la comunicazione ufficiosa da parte del senatore Roberto Marti di commissariare la sede della Lega di Racale, senza alcun motivo valido che possa scaturire tale provvedimento, ho deciso di anticipare i tempi e presentare le mie dimissioni”. Lo afferma in una nota il primo Segretario Alessio Parata. “Con molta tristezza ho appreso questa decisione, anche se non rinnego nulla del mio percorso politico. In tutti questi anni, nessuno degli esponenti regionali della Lega Salvini Premier di Racale hanno mai preso le mie difese negli eventi accaduti. Ma sono andato avanti ugualmente, grazie alla mia “famiglia”. Ora mi rivolgo al mio Capitano Matteo Salvini -continua- che faccia un po’ di chiarezza sulle varie vicissitudini accadute nella mia RACALE. Di certo il mio percorso politico lo rifarei altre mille volte, ma il rapportarsi con i “vertici” di questo partito per me non coincide con i miei ideali di coerenza, onestà e lealtà. Io credo nella politica fatta con il cuore, libera e senza nessun tipo di ambizione personale”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*