La Phytolacca di Lecce è in pericolo?

LECCE- Cosa sta succedendo alla maestosa Phytolacca di via Marconi, il monumento verde che adorna con le sue fronde la zona davanti tra il Palazzo delle Poste e il Carlo V? E’ un albero maestoso e antico, ma a guardare i suoi rami e le sue foglie sembra sofferente.

L’allarme è stato lanciato durante la nostra trasmissione terre del Salento in un servizio di Jacqueline Adames durante il quale è intervenuto l’agronomo Francesco Trono che ha ribadito come sia necessario proteggere e tutelare la pianta in ogni modo.  La Phytolacca è una pianta imponente ma allo stesso tempo delicata che andrebbe tutelata adeguatamente.

Scarsa protezione? Poco spazio? Troppa acqua dal terreno? Autorevoli agronomi ritengono che si tratti di una pianta che, nonostante le apparenze, in piena primavera rifiorirà e tornerà a splendere con le sue fronde. Noi speriamo che sia così, e che non dipenda invece da un problema simile a quello avvenuto nel 2016: un’infiltrazione eccessiva d’acqua a causa di alcune perdite nelle tubature. Quella volta a lanciare dall’allarme fu Carlo Salvemini, all’epoca dei fatti esponente di opposizione di Lecce Città Pubblica, preoccupato per le sorti della pianta. Il suo appello era stato raccolto proprio dall’acquedotto che aveva realizzato un bypass per consentire il regolare deflusso dell’acqua”. E’ capitato che molte piante dalle fronde spoglie e dai rami secchi, trascurate, sia noi appassite definitivamente.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*