Tragedia durante costruzione piscina: muore operaio

GALATINA – È precipitato battendo la testa. Un impatto talmente violento da non lasciargli scampo. È morto a 30 anni, mentre stava lavorando, Luca Sedile, operaio di Collepasso, dipendente di un’impresa edile. Gli operai erano al lavoro per lo scavo e la realizzazione di una piscina nel grande giardino dell’abitazione. La tragedia è avvenuta in tarda mattinata in una villa privata che sorge lungo la provinciale che collega Noha, la frazione di Galatina, ad Aradeo.

All’arrivo dell’ambulanza del 118, per il giovane non c’era più nulla da fare. Fatale il trauma cranico.

Sul posto sono intervenuti gli ispettori dello Spesal che stabiliranno e definiranno le eventuali responsabilità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*