Serie B, l’Empoli e le mani sulla A. Dietro si rimescolano le carte

Ottica Salomi

LECCE (G. Serafino) – L’Empoli è ad un passo dalla promozione. Per tutte le altre sarà bagarre fino alla fine. L’ultima giornata disputata in Serie B pare proprio fotografare ciò: la capolista è sempre più in fuga, mentre le inseguitrici perdono nuovamente contatto, con la lotta per il secondo posto che si riapre vorticosamente.

Empoli e Lecce, le prime due della classe, fanno notizia ancora una volta. La prima perché dopo le due giornate saltate per covid (ma che saranno comunque recuperate), è tornata al successo nell’anticipo del venerdì sul campo della Reggiana; la seconda, invece, perché dopo sei vittorie consecutive è tornata a perdere, ancora una volta per mano della Spal.

I ferraresi sono l’unica squadra che in questa stagione è riuscita a conquistare 6 punti contro i giallorossi di mister Eugenio Corini, apparsi giù di tono e poco lucidi nella sfida del “Via del Mare”, decisa nel secondo tempo da un colpo di testa di Okoli dopo il botta e risposta tra Valoti e Majer. Approfitta del KO salentino la Salernitana che vince facile sul campo del fanalino di coda Entella e si riporta a -1 dalla seconda piazza.

Non riesce a tenere il passo, invece, il Monza che perde anche contro l’Ascoli. Al “Del Duca” decide Saric e per la corazzata di Brocchi restano 2 i punti conquistati nelle ultime quattro giornate. Un ruolino di marcia tutt’altro che da promozione. Ne approfitta, allora, il Venezia che passeggia sul malcapitato Cosenza (3-0) e scavalca i brianzoli al quarto posto.

Anche il Cittadella si vede scavalcato dalla Spal dopo l’1-1 in quel di Frosinone, in attesa del Chievo impegnato nel posticipo del lunedì sera contro il Pisa.

Nelle zone basse della classifica, l’unica squadra ad andare a punti è il Pescara che strappa un pareggio sul campo del Brescia: un punto che però non migliora la classifica degli adriatici. Importante stacco sulla zona playout, invece, per la Cremonese che batte e inguaia il Pordenone (2-1). Tre a zero netto, infine, quello che la Reggina ha imposto in casa al Vicenza, prossimo avversario del Lecce.

RISULTATI 33ª GIORNATA

REGGIANA-EMPOLI 0-1
ASCOLI-MONZA 1-0
BRESCIA-PESCARA 1-1
CREMONESE-PORDENONE 2-1
ENTELLA-SALERNITANA 0-3
LECCE-SPAL 1-2
FROSINONE-CITTADELLA 1-1
REGGINA-VICENZA 3-0
VENEZIA-COSENZA 3-0
CHIEVO-PISA (lun. h. 21)

LA CLASSIFICA
Empoli** 62
Lecce 58

Salernitana 57
Venezia 53
Monza 52
Spal 50

Cittadella 47
Chievo** 45
Brescia e Reggina 44
Cremonese* 42
Vicenza 41
Pisa** e Frosinone 40
Pordenone* 37
Ascoli 34
Cosenza 32
Reggiana 31
Pescara 28
Virtus Entella 22

PROSSIMO TURNO 34ª GIORNATA
Venerdì 16 aprile ore 21
SPAL-ASCOLI

Sabato 17 aprire ore 14
EMPOLI-BRESCIA
VICENZA-LECCE
MONZA-CREMONESE
PESCARA-ENTELLA
PISA-COSENZA
REGGINA-REGGIANA
SALERNITANA-VENEZIA

Sabato 17 aprire ore 16
CITTADELLA-CHIEVO

Sabato 17 aprire ore 21
PORDENONE-FROSINONE

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*