Lecce-Spal, probabili formazioni: ballottaggio al centro per il play. Poi ampie conferme

LECCE (G. Serafino) – Spingere ancora sull’acceleratore, allungare l’incredibile striscia di risultati utili e blindare ancora più forte quel secondo posto che a fine stagione potrebbe significare promozione diretta. Ecco il piano del Lecce che torna al “Via del Mare” per la 33esima giornata di campionato. Per i giallorossi gli scontri diretti sembrano non finire mai, anzi proprio ora entrano nel vivo, con l’impegno contro la SPAL.

Un incrocio tra le due formazioni che appena un anno fa lottavano per la permanenza in Serie A e che adesso sognano di tornarci quanto prima. I giallorossi senza passare dalla lotteria degli spareggi, i ferraresi attraverso il miglior piazzamento possibile nella griglia dei playoff. Insomma, uno scontro tra due delle migliori compagini della cadetteria.

I salentini viaggiano con il vento in poppa. Le ultime sei vittorie consecutive hanno permesso alla comitiva di Eugenio Corini di scalare la classifica e di consolidare la seconda posizione. Anche nell’ultima uscita, sul campo del Pisa, nonostante una prestazione poco entusiasmante, sono arrivati 3 punti fondamentali e ora l’obiettivo è quello di continuare a vincere e convincere.

Per farlo mister Corini – che ritrova una panchina sempre più lunga – si affiderà ancora una volta alla formazione che nell’ultimo periodo sta facendo faville. C’è solo un dubbio, nella zona nevralgica del campo, dove Panagiotis Tachtsidīs e Morten Hjulmand si giocano il ruolo di playmaker titolare. Davanti a Gabriel, quindi, spazio a Maggio e Gallo sugli esterni, mentre Meccariello tornerà dal 1’ minuto ad affiancare Lucioni dopo l’iniziale panchina di Pisa. In mediana Hjulmand appare lievemente favorito a partire tra i titolari, affiancato da Majer e Björkengren, mentre nel pacchetto offensivo confermatissimo Henderson alle spalle di Coda e Pettinari.

Per gli spallini, invece, l’intento è quello di bissare il successo dell’andata per tornare a festeggiare una vittoria che manca da tre turni. Massimo Rastelli deve rinunciare all’ex di turno Tomovic, appiedato dal giudice sportivo, ma confermerà il collaudato 3-5-2. Con Berisha tra i pali, in difesa spazio a Sernicola, Okoli eRanieri, Dickmann, Segre, Esposito, Mora e Sala formeranno il folto centrocampo, mentre in avanti ecco il tandem di Francesco-Valoti, bomber a sorpresa dei ferraresi.

Arbitrerà l’incontro il signor Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo: calcio d’inizio sabato 10 aprile alle 14 con diretta sulla piattaforma di DAZN. La radiocronaca, invece, sarà disponibile in esclusiva su Radiorama.

PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Pisacane, Gallo; Majer, Hjulmand, Björkengren; Henderson; Coda, Pettinari. All. E. Corini.

SPAL (3-5-1-1): Berisha; Sernicola, Okoli, Ranieri; Dickmann, Segre, Esposito, Mora, Sala; Valoti; Di Francesco. All. M. Rastelli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*