Scuole, più della metà dei bambini torna in classe

LECCE-Il rientro sui banchi dopo le vacanze di Pasqua c’è stato, e nella maggior parte delle scuole, infanzia, primaria e scuole medie, gli alunni sono tornati in classe per oltre la metà. La riapertura delle scuole voluta dal presidente Draghi era attesa evidentemente anche da molte famiglie, che nelle scorse settimane, erano state costrette a destreggiarsi tra baby sitter e congedi lavorativi per non lasciare i bambini da soli davanti ad uno schermo.

Il rientro a scuola, essendo la Puglia in zona rossa, riguarda solo la primaria e la prima media. L’ordinanza di Pasqua del presidente Emiliano ha lasciato alle famiglie l’opzione della Did. I dirigenti scolastici hanno quindi recepito le richieste dei genitori arrivate martedì.

A Lecce e provincia, la percentuale della presenza di bambini nelle primarie è stata elevata, sicuramente ha riguardato oltre la metà degli alunni. In alcune scuole si è raggiunto anche il 95%. Percentuale che si abbassa notevolmente nelle classi di prima media. I ragazzi sono più autonomi e riescono a gestirsi in Dad.

L’ordinanza regionale, resa necessaria dall’alto rischio contagi anche in età scolare e dalla diffusione della variante inglese del Covid- 19,  è valida sino al 30 aprile. Riguarda l’attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado. In questo modo, se la Puglia dovesse diventare arancione nelle prossime settimane, viene lasciata comunque la possibilità alle famiglie di scegliere.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*