Oggi finisce la zona rossa rinforzata ed entra in vigore il nuovo Decreto

PUGLIA – Le attività commerciali a cui è consentita l’apertura in zona rossa, possono riprendere a lavorare a pieno regime: con la scadenza della zona rossa rafforzata, valida fino al 6 aprile, decade l’obbligo di chiusura alle 18. Idem per il divieto di raggiungere la seconda casa: in zona rossa adesso si può fare. Le regole più stringenti riguardavano poi l’asporto, da effettuarsi dalle 18 in poi solo su prenotazione telefonica, e lo smart working, al quale ricorrere sempre ove possibile.

La fine della zona rossa rinforzata in Puglia corrisponde anche all’entrata in vigore del nuovo Dpcm, valido fino alla fine del mese.

Le novità previste da quest’ultimo riguardano, l’obbligo vaccinale per chi lavora nella sanità, lo sblocco dei concorsi pubblici e la scuola. In generale si torna a frequentare le lezioni in peresenza, anche in zona rossa, fino alla prima media. In Puglia però un’ordinanza regionale ha concesso la libertà di scelta per tutti gli studenti di ogni ordine e grado.

Per quanto riguarda le attività continuano a restare chiusi i ristoranti. Per i bar resta la possibilità di effettuare l’asporto fino alle 18, per i ristoranti fino alle 22. Entro le 22 consentite anche le consegnea domicilio.

Palestre, piscine, cinema e teatri resteranno a porte serrate fino al 30 aprile. Così come parrucchieri e barbieri.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*