Il Lecce lavora, Spal nel mirino

Allenamento Lecce (Foto US Lecce, Anza e Marco Lezzi)
Ottica Salomi

LECCE – Il Lecce continua la preparazione in vista della gara che sabato pomeriggio giocherà alle ore 14:00 contro la Spal al Via del Mare.

Nel quartier generale dell’Acaya Golf Resort i giallorossi di mister Corini continuano con degli allenamenti pomeridiani.

Ancora assente Mancosu, convalescente dopo l’intervento di appendicite, mentre proseguono nel proprio programma di recupero personalizzato Listkowski e Felici.

Anche giovedì il gruppo squadra lavorerà tra campo e palestra nel primo pomeriggio.

Il mister di Bagnolo Mella ha quasi tutta la rosa a disposizione ed avrà tanto da pensare per capire quali undici mandare in campo dall’inizio per decidere poi chi inserire a gara in corso, in una sfida molto delicata e difficile, contro una squadra che si muove sui nuovi dettami di mister Massimo Rastelli, subentrato a Pasquale Marino con il compito di provare ad agguantare la promozione in serie A che era l’obiettivo dichiarato di inizio campionato.

Gli spallini sono sesti con 47 punti, hanno segnato 37 gol e ne hanno incassati 34, due in meno rispetto al Lecce che però può pavoneggiarsi con le 61 realizzazioni che la fanno balzare in testa alla classifica dei gol fatti.

Sarà una sfida molto interessante che metterà di fronte, come su una scacchiera, pedine e moduli, 3-5-2 della Spal e 4-3-1-2 del Lecce. Entrambe puntano senza mezzi termini ai 3 punti, entrambe per continuare a sognare quella A che hanno perduto nella scorsa stagione.

Intanto sono stati ufficializzati e resi noti dalla Lega B gli orari e le date degli incontri della 15^ e 16^ giornata di ritorno del campionato e dunque il Lecce sabato 17 aprile alle ore 14:00 farà visita al Vicenza mentre il 20 aprile, di martedì, ospiterà al Via del Mare il Cittadella alle ore 19:00.

Inizia quindi lo sprint finale di un campionato avvincente che sta regalando tantissime emozioni nonostante l’assenza del pubblico sugli spalti.

M.Cassone

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*