Truffa online “man in the middle”: nei guai 55enne

ARADEO- In tempi di lockdown incrementano gli acquisti online, ma anche le truffe. L’ultima proprio qui nel Salento, attraverso il cosiddetto “PHISHING” – “MAN IN THE MIDDLE”, ossia la tecnica che consiste nel frapporsi tra due soggetti assumendo l’identità di uno di essi e nell’intrattenere con l’ignaro interlocutore rapporti per acquisire informazioni riservate e distrazione di bonifici e pagamenti vari.

E’ quanto fatto da un 55enne di Aradeo che attraverso questo sistema è riuscito a effettuare acquisti online su Amazon con i dati anagrafici di una 31enne di Galatina, riuscendo a fare acquisti per 160 euro. Per lui è scattata così la denuncia.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*