In 52 in un ristorante: denunciata la proprietaria

MESAGNE – Nel ristorante, 52 persone a fronte di un numero massimo consentito -causa covid- di 20. Inoltre, non espone il cartello indicante la capienza massima dei clienti nel locale: denunciata una 52enne. I Carabinieri della stazione di Mesagne, durante un apposito servizio anti assembramento hanno eseguito un controllo presso il ristorante. Inoltre i militari hanno accertato che quattro dei cinque lavoratori presenti nell’esercizio, erano impiegati senza un regolare contratto di lavoro. Per le irregolarità riscontrate sono previste elevate sanzioni a carico della proprietaria, oltre che la sospensione a tempo indeterminato dell’attivita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*