Lizzanello, in 12 per sfiduciare il sindaco

LIZZANELLO – Sfiducia al sindaco di Lizzanello, Fulvio Pedone, da parte della maggioranza del consiglio comunale. In 12, di minoranza e maggiooranza, protocollano l’atto che porta a elezioni anticipate in autunno; tra le loro motivazioni, “la totale assenza di collegialità nelle scelte amministrative da parte di un sindaco -scrivono- che si ritiene in grado di amministrare la Res publica in maniera autonoma e personalistica”.

Stamattina, sulla pagina Facebook del Comune, il primo cittadino scriveva:
“Vi saluto con la serenità di avervi servito per cinque anni senza mai risparmiarmi. Ho fatto tutto quanto umanamente potevo per migliorare e tutelare le mie amate Lizzanello e Merine.
Non so se ci sono riuscito, ma sappiate che -insieme a chi con me c’ha creduto- ce l’ho messa tutta.
Dopo gli anni della “bancarotta” e dello scoramento amministrativo, abbiamo lavorato sodo, mettendo basi certe per un futuro riscatto.
Ringrazio tutti, chi è rimasto con me fino alla fine ed anche chi non meriterebbe i miei ringraziamenti. Accetto, senza risentimento, le regole della democrazia”.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*