Arma in lutto. Muore per complicanze da Covid un luogotenente di Tricase

TRICASE-È in lutto l’arma dei carabinieri salentina. Per le complicanze seguite al contagio da Covid nelle scorse ore si è spento il luogotenente dei carabinieri Arturo D’Amico di Tutino, frazione di Tricase.  Il carabiniere, di 54 anni, comandava la stazione di Campomarino, in provincia di Campobasso. E’ morto lunedì sera nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto I di Roma dove era arrivato il 22 febbraio scorso, quando le sue condizioni si erano aggravate.

Pochi mesi fa l’uomo aveva perso i genitori, il fratello e la sorella. Lascia la moglie e due figli di 18 e 16 anni.

L’arma dei Carabinieri– si legge in un post di cordoglio- piange un altro dei suoi figli che il Covid si è portato via: il suo insegnamento resterà vivo nei cuori di colleghi e amici“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*