Salvemini: “Entro 48 ore si torni arancioni o valuto ordinanza”. Mercato Porta Rudiae, su i contagi. Il “Supermercato di Lecce” precisa: nessun contagio

LECCE – Sale a quattro il numero degli operatori del mercato di Porta Rudiae, a Lecce, risultati positivi al Covid. Negli scorsi giorni, in due, accusando dei sintomi, sono rimasti a casa e hanno fatto il tampone privatamente, risultando positivi. Ora c’è la certezza che altri tre colleghi siano stati contagiati.

Nella stessa zona, sono positivi anche otto dipendenti di un supermercato. La direzione dell’esercizio commerciale “Il Supermercato di Lecce” ci tiene a sottolineare che il negozio interessato ai contagi non è quello di loro proprietà. Una confusione nata probabilmente dalla vicinanza al mercato di Porta Rudiae. Il Supermercato di Lecce è regolarmente aperto e nessuno tra i dipendenti risulta positivo. 

Il sindaco Salvemini, a fronte di questo fine settimana che ha nuovamente registrato in città affollamenti negli spazi pubblici, davanti agli esercizi di somministrazione, sulle vie del passeggio, fa sapere che, “se nelle prossime 48 ore non interverranno da parte del Governo o della Regione nuove misure restrittive (già annunciate), che riportino il nostro territorio in zona arancione limitando almeno l’afflusso dagli altri comuni verso il capoluogo” disporrà apposite ordinanze a tutela della salute pubblica per limitare le possibilità di assembramento nella nostra città”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*