Salta l’evento Quadro Moda di Antonio Tarantino. Lo stilista: “Sono amareggiato”

Antonio Tarantino

COPERTINO- “Un appiglio amministrativo – ecclesiastico del quale mio malgrado mi vedo vittima”. Così lo stilista leccese Antonio Tarantino definisce l’impedimento che ha fatto saltare l’appuntamento  Quadro Moda  organizzato dal suo staff per lunedì prossimo. Tarantino comunica la notizia con rammarico, dal momento che l’evento ( non una sfilata, ha tenuto a precisare, ma una mostra di abiti importanti nel pieno rispetto della location) è costato tanto lavoro. E la location è quella della Chiesa di Santa Chiara, ex convento delle Clarisse, “Che sarebbe stata-  dice Tarantino- unicamente la location del set fotografico, rispettandone sacralità e tradizione. Credo- continua con amarezza- che quanto accaduto mortifichi l’estro creativo ed imprenditoriale di chi come me è convinto che si possa ancora credere nella propria terra e nelle proprie tradizioni, penalizzando chi continua ad investire in un percorso che possa animare l’indotto moda nonostante il periodo difficilissimo nel quale siamo tutti piombati”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*