Ingerisce candeggina e lascia biglietto di addio: salvato da un poliziotto

COPERTINO – Voleva farla finita e non ne aveva fatto mistero con gli amici che, ritenendo credibile la sua minaccia, hanno subito allertato la moglie e il 112, che ha tempestivamente avviato le ricerche. Ed è stato proprio un poliziotto impegnato in queste ultime, a salvargli la vita.  Ha trovato l’uomo, un 34enne di Leverano, riverso per terra accanto alla sua auto ieri pomeriggio, sulla strada che conduce a Copertino. Aveva ingerito della candeggina e aveva lasciato, accanto a sé, una lettera di addio.  Il poliziotto, intuendo la gravità della situzione, ha scelto di non attendere l’arrivo dell’ambulanza e di accompagnare personalmente l’uomo al vicino ospedale di Copertino. Così facendo gli ha salvato la vita: il 34enne è sotto osservazione, ma fuori pericolo di vita.  Il gesto disperato sarebbe riconducibile a motivi legati al lavoro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*