AttualitàEvidenza

Terapie intensive: arrivati a soglia critica del 30%. Oggi 631 nuovi casi e 29 decessi

PUGLIA- Il 30% dei posti nelle terapie intensive di Puglia sono occupati. Lo dice l’ultimo rapporto Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. La regione tocca così ufficialmente la soglia critica. Questa percentuale è uno tra i parametri che definiscono le zone di rischio, con relativo colore.

“Mentre, nell’area non di Medicina Covid (pneumologia e malattie infettive) -scrive Ansa- il tasso di occupazione dei posti letto è del 34%, sotto di sei punti percentuali rispetto al limite fissato dal ministero della Salute al 40%. Quello del numero dei pazienti ricoverati nelle strutture sanitarie è uno dei parametri utilizzati ogni settimana per l’attribuzione delle zone di rischio”.

Nell’ultimo bollettino regionale su 4686 test effettuati sono stati registrati 631 casi positivi: 292 in provincia di Bari, 25 in provincia di Brindisi, 10 nella provincia BAT, 116 in provincia di Foggia, 84 in provincia di Lecce, 100 in provincia di Taranto.

Sono stati registrati 29 decessi: 7 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 6 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.561.952 test.

110.767 sono i pazienti guariti.

32.962 sono i casi attualmente positivi.

Articoli correlati

“Dehor della discordia” ad Otranto: il Consiglio di Stato accoglie l’appello del proprietario

Redazione

IAHsummer18, l’Assessore Miglietta chiarisce con l’ordine degli Architetti: manifestazione non organizzata dal Comune

Redazione

Incrocio Bar Rosso e Nero: ora la telecamera è ben visibile

Redazione

Manutenzione navi Marina Militare, appalto bloccato

Redazione

Aeroporto del Salento tra meno voli e disservizi

Redazione

Emergenza Covid, Emiliano convoca incontro urgente con i Sindaci

Redazione