Caregiver per i disabili e protesi per gli invalidi, Pagliaro: “Dall’assessore Lopalco un preoccupante silenzio”

PUGLIA – “Ancora nessuna soluzione è stata trovata dalla Regione Puglia sulle misure per consentire ai caregiver familiari di affiancare i pazienti con disabilità non collaborativi, ricoverati in ospedale per Covid”.

Lo ribadisce il consigliere regionale capogruppo de La Puglia Domani, Paolo Pagliaro: “Già da più di due mesi e nuovamente nelle scorse settimane, a seguito della mia interrogazione urgente, l’Assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco aveva ammesso che non era ancora possibile consentire a soggetti esterni al sistema sanitario di prestare assistenza in ospedale a pazienti positivi al covid. Una svolta, secondo lo stesso Lopalco, sarebbe dovuta arrivare dalle vaccinazioni, considerando i caregiver di disabili tra i destinatari prioritari del piano vaccinale antipandemico. E invece, a campagna vaccinale già avviata, non emerge alcuna novità.

Si tratta di una vera e propria battaglia di civiltà e umanità che però la Regione Puglia continua a rimandare.

Così come è preoccupante la gravissima situazione di stallo riguardante la fornitura di protesi per gli invalidi della provincia di Bari. La ASL è in attesa di una gara unica regionale che, invece, indice soltanto mini-gare al massimo ribasso che non fanno altro che mettere in difficoltà i pazienti e penalizzano oltremodo le imprese maggiormente competitive. Una situazione assurda e indecorosa che ha oltrepassato i limiti della tollerabilità perché da un lato getta nello sconforto più totale i portatori di handicap che attendono da anni una protesi, dall’altro rischia di far collassare un settore economico e di produzione già malandato di per se’.

Ecco perché anche su questo fronte mi rivolgo, ancora una volta, all’Assessore Lopalco perché dia finalmente un segnale forte di vicinanza ai soggetti più deboli e alle categorie più vulnerabili”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*