Redditi di cittadinanza acquisiti indebitamente, scattano le denunce

LECCE – Furbetti percepiscono illecitamente il reddito di cittadinanza, otto persone denunciate. A Galatone, l’operazione congiunta dei carabinieri della stazione locale e dell’ Ispettorato del lavoro di Lecce, ha portato alla denuncia di quattro soggetti che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza. Si tratta di: una 37enne che ometteva di comunicare all’ Inps la misura restrittiva emessa nei confronti del coniuge convivente, di un 55enne agli arresti domiciliari, di un 62enne sotto sorveglianza speciale e di un 33enne sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma. Altre quattro denunce, infine, a Surbo. Nello specifico un 45enne ed un 52enne che beneficiavano del reddito di cittadinanza nonostante fossero posti ai domiciliari, mentre un 54enne ed un 45enne, omettevano di indicare la presenza di soggetti sottoposti a misure restrittive all’interno dei rispettivi nuclei familiari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*