Taranto, deturpano le aiuole nuove di zecca: le telecamere li incastrano

TARANTO – Erano nuove di zecca le aiuole di pazza Dante a Taranto, realizzate all’esterno della Biblioteca Acclavio. E qualcuno mercoledì sera si è divertito a deturparle, imbrattando il pavimento, sradicando e lanciando in aria le piantine.

Le telecamere di videosorveglianza installate lungo il perimetro della biblioteca hanno però immortalato i tre giovanissimi responsabili dell’episodio, le cui famiglie -annuncia l’assessore alla Polizia Locale, Gianni Cataldino- saranno sanzionate. È l’unico modo -ha aggiunto- per far capire a questi ragazzi che il bene comune è un valore da rispettare sempre. E purtroppo a pagarne il prezzo saranno i loro genitori.

Questo scempio gratuito ha scatenato l’ira della città. La polizia locale è già sulle tracce dei vandali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*