Esplosione nella villetta messa all’asta: forse piazzata e fatto saltare in aria una bombola

GALATINA – L’esplosione è avvenuta nella notte, intorno alle 2,00. Con ogni probabilità è stata piazzata una bombola del gas nella parte laterale della villetta, che è stata letteralmente sventrata. Gli effetti della deflagrazione sono ben visibili: i muri caduti a pezzi, i vetri delle finestre e gli infissi saltati in aria.

Siamo nella campagna di Galatina, alle porte della frazione di Noha. La casa colpita, fino a meno di un mese fa di proprietà di un sessantenne del posto, pochi giorni fa è stata messa all’asta, dunque non era abitata. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, con le unità cinofile alla ricerca dell’eventuale presenza di qualcuno tra le macerie, ma i cani hanno scavato e dato la certezza che non ci fosse nessuno. Le indagini sono affidate agli agenti del commissariato di Polizia di Galatina, che, oltre ad ascoltare diverse persone, stanno scandagliando le immagini di tutte le telecamere di videosorveglianza della zona.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*