Eventi

Una storia finita da 4 mesi: Sonia uccisa con 20 coltellate. Intervista al Questore

OTRANTO – “La storia con Sonia era finita da 4 mesi, ma l’ex -in sede di interrogatorio- ha manifestato ancora un forte attaccamento alla ragazza: lo dimostrano le tante foto di lei che conservava. L’ha uccisa con circa 20 coltellate, sarà però l’autopsia a dirci quante con esattezza”. Parla il questore di Lecce, Andrea Valentino, che in mattinata ha raggiunto il Commissariato di Otranto, dove è avvenuto il fermo. L’uomo, anni fa, aveva già accoltellato un parcheggiatore abusivo, suo “collega”. A giugno è stato dimesso da un ospedale psichiatrico. Da un pò di tempo era senza fissa dimora, si appoggiava in un dormitorio comune. Collaborativo, ma ancora tanto confuso, si è proposto di accompagnare gli inquirenti lungo il tragitto fatto a piedi da Specchia Gallone a Otranto, nel tentativo di fuggire subito dopo il delitto. Tragitto lungo il quale sostiene di essersi disfatto di arma e zainetto che aveva con sé. Quando è stato rintracciato e bloccato a Otranto, aveva ancora gli abiti sporchi di sangue.

E.Fio

L’intervista al Questore:

Articoli correlati

Giugno in sala: tra geopolitica, killer per caso e tante emozioni

Davide Pagliaro

La festa dei Lampioni pronta ad “illuminare” Calimera

Antonio Greco

Pietro e Paolo, i santi “influencer” che uniscono la comunità galatinese

Redazione

Dal 15 al 25 luglio torna il festival “Teatro dei luoghi” con 18 diversi spettacoli

Barbara Magnani

Veglie, tre giorni di festa per S. Giovanni Battista

Redazione

Notte della Taranta, nuovo CDA: presidente Massimo Bray

Redazione