Lecce: infermeria piena, si fermano anche Rodriguez e Hjulmand

Pablo Rodriguez, 19 anni, attaccante spagnolo del Lecce (foto P.Pinto)

LECCE – Terminato il calciomercato è giunta lora di tuffarsi a capofitto in campo per disputare lultima parte del torneo.

Infermeria piena per il Lecce che continua il percorso di avvicinamento alla gara di venerdì sera valida per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie B contro l’Ascoli con fischio d’inizio alle ore 21:00.

Oltre ad Adjapong assente per l’infortunio al tendine d’Achille che lo terrà lontano dai campi per molti mesi, c’è Dermaku che continua il lavoro personalizzato.

Ancora fuori dal gruppo e si allenano in differenziato Calderoni, Felici, Listkowski, Mancosu e Pettinari che ormai non rientra più nei piani tecnici della società.

Destano preoccupazione Rodriguez e Hjulmand che hanno interrotto anzitempo la seduta, il primo a causa di un trauma distorsivo alla caviglia sinistra ed il secondo per un fastidio muscolare.

In mezzo al campo per la sfida con la squadra di Sottil rientrerà Tachtsidis che ha scontato la giornata di squalifica.

Corini ha ancora due giorni a disposizione per recuperare qualcuno e per capire se può contare su Maggio e Yalcin ultimi arrivati nel Salento che comunque potrebbero dare il loro apporto già dalla prossima gara.

F.Rizzo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*