AttualitàCronaca

Addio a Roberto Memmo, protagonista del mondo imprenditoriale italiano ed internazionale

SALENTO- Alla soglia del primo secolo di vita è morto l’avvocato Roberto Memmo, protagonista del mondo imprenditoriale italiano ed internazionale del Secondo Dopoguerra.  Originario di Guagnano, avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 19 marzo.

La sua grande abilità negli affari, non minore della passione per il bello, l’aveva portato a rilevare dal Principe Alessandro “Dado” Ruspoli gran parte del meraviglioso palazzo Ruspoli affacciato su via del Corso a Roma. In un’ala del palazzo vive ancora oggi il fratello minore Sforza “Lillio” Ruspoli, che il 23 gennaio ha spento 94 candeline, con la moglie Maria Pia e la figlia Giacinta. Aveva inoltre una grande passione per l’arte, condivisa con le figlie Daniela Memmo d’Amelio e Patrizia Memmo Ruspoli che lo portò anche a creare nel 1990  la Fondazione Memmo, in memoria del figlio maschio prematuramente scomparso.

Articoli correlati

A Spiaggiabella sospetti casi di Dengue

Redazione

Brindisi – Marciapiedi sconnessi e la gente finisce in ospedale….

Mimmo Consales

Brindisi, rapina ad ufficio postale del rione Commenda. Esploso un colpo in aria

Mimmo Consales

Un altro prestigioso incarico per Antonio Maruccia, Procuratore generale della Corte d’Appello di Lecce

Antonio Greco

Dal caso Gallipoli al brand Salento: il punto a Controvento

Redazione

Inseguito dai carabinieri, si schianta contro un’auto: arrestato 31enne

Redazione