Il Comune di Squinzano commissariato per condizionamenti criminali

SQUINZANO – A Squinzano, il Comune è ufficialmente commissariato per pericolo di condizionamenti mafiosi nell’attività dell’ente. Si insedia, dunque, la commissione straordinaria. In realtà, lo ricordiamo, l’amministrazione era retta già da due mesi dal commissario prefettizio Beatrice Mariano. Il 16 novembre, infatti, con le dimissioni di nove consiglieri (cinque di minoranza e quattro di maggioranza) cadde l’amministrazione Marra.

Un mese prima, si era insediata la Commissione di indagine per verificare l’eventuale presenza di infiltrazioni mafiose nell’attività amministrativa.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*