Autovelox di Melpignano, accolto l’ennesimo ricorso

MEPLIGNANO – Per il Giudice di Pace l’utilizzo dell’autovelox presente sulla Statale 16 direzione Maglie non è corretto. Annullato l’ennesimo verbale elevato dalla Polizia Municipale di Melpignano per violazione dell’art. 142 comma 8 del Codice della Strada che sanziona il superamento dei limiti di velocità da parte degli automobilisti.
Per il Giudice di Pace (che ha accolto ancora una volta le tesi dello Studio Legale Matranga), con riferimento alla mancanza di prova in ordine alla presenza di adeguata segnaletica, il Comune – pur costituendosi in giudizio – non ha fornito la prova della presenza di idonea segnaletica, ben visibile agli utenti della strada e collocata preventivamente rispetto all’apparecchio di rilevamento.

Peraltro, si legge ancora nella sentenza, non è stata provata dal Comune l’assenza di intersezioni tra la segnalazione e l’apparecchio di rilevazione della velocità.

Si tratta, per l’avv. Alfredo Matranga dell’ennesima dimostrazione di come l’apparecchiatura installata dal Comune di Melpignano non sia correttamente segnalata agli utenti della strada. Del resto, solo così si spiegano le migliaia di multe elevate in questi mesi. L’auspicio è quindi che il Comune di Melpignano possa rivedere quanto prima il proprio operato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*