Associazione “Lido Degli Angeli” : zona in stato di pre-urbanizzazione da decenni

minerva

TORRE LAPILLO –  L’Associazione “Lido degli Angeli” interviene sul tema della rete fognaria di Porto Cesareo . “Auspichiamo una rapida risoluzione di quella che viene, da più parti, definita come una questione Ambientale e di Civiltà non più rinviabile. Il Comune di Porto Cesareo ha certamente il diritto di vedere completata un’opera che restituirebbe dignità a tutta la sua comunità e che assicurerebbe maggiori garanzie di salvaguardia del delicato ecosistema del suo territorio. E ci chiediamo quali progetti abbia questa Amministrazione per poter iniziare a dotare – anche la porzione di territorio comunale che si estende da Torre Lapillo fino al suo confine Nord – di servizi di urbanizzazione primaria, a cominciare dalla rete idrica e fognaria, per proseguire con strade residenziali, segnaletica stradale, spazi di sosta e pubblica illuminazione. La zona di Lido degli Angeli, così come le vicine Punta Prosciutto, Punta Grossa e Padula Fede, versano in uno stato immutato di pre-urbanizzazione da decenni.  Per tornare al tema della rete idrica e fognaria, ricordiamo che – con la Legge Regionale del 9 Agosto 2019, n.41 “Misure per l’estensione delle reti idriche e fognarie” – la Regione apre nuovi percorsi cooperativi tra Comuni, Ente Gestore e Autorità Idrica Pugliese “per assicurare la realizzazione di nuove reti idriche e fognarie all’esterno del perimetro dell’agglomerato urbano di competenza”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*