Lecce, oggi la ripresa della preparazione: da valutare Rodriguez

Ottica Salomi

LECCE – Sono finiti i cinque giorni di riposo concessi da mister Eugenio Corini alla rosa del Lecce. Mandato in archivio il pareggio a reti bianche contro il Monza dello scorso 4 gennaio, ora i giallorossi dovranno proiettarsi al prossimo impegno di campionato in programma sabato prossimo sul campo della Reggina.

Capitan Mancosu e soci hanno così rifiatato dopo un dicembre no-stop e questo pomeriggio, allo stadio ‘Via del Mare’, torneranno a faticare. Corini, al suo pieno rientro sul campo d’allenamento dopo aver superato il covid19, potrò tornare a puntare su Fabio Lucioni, ma dovrà valutare le condizioni di più di qualche elemento per capire quale sarà effettivamente l’arsenale a sua disposizione.

Luca Paganini, che nell’ultima uscita contro i brianzoli ha rimediato una lesione al bicipite femorale della coscia destra, sarà certamente out per la trasferta in terra di Calabria, mentre ci sono buone chances di rivedere aggregato al gruppo Pablo Rodriguez.

Il giovane attaccante spagnolo ha lavorato anche in questi giorni di vacanza per superare al meglio il problema ai flessori della coscia sinsitra che lo attanagliava da settimane e per lui si spera in un recupero. La sua disponibilità potrebbe essere un toccasana per l’attacco del Lecce, da qualche tempo decimato. I vari Filippo Falco e Stefano Pettinari, ad esempio, potrebbero essere fisicamente ok, ma entrambi sono in partenza in questa sessione di calciomercato e difficilmente figureranno tra i convocati.

Nel frattempo, nel weekend di sosta in Serie B si è giocato il recupero della 5^ giornata di campionato tra Reggiana e Cittadella. A Reggio Emilia vittoria per 2 a 0 in favore dei veneti che, così, si sono messi alle spalle lo scivolone contro l’Entella, tornando a puntare verso il primato della classifica.

La classifica aggiornata

Empoli 34; Salernitana 31; Cittadella* e Monza 30; Spal 29; Lecce 26; Frosinone* e Venezia 25; Chievo Verona** e Pordenone 24; Brescia 21; Pisa* 20; Vicenza* 19; Reggina 17; Pescara 16; Cosenza, Cremonese e Reggiana 15; Entella 14; Ascoli 13.
*una partita in meno
**due partite in meno in meno.

G. Serafino

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*