“Non siamo la giustizia di Serie B”, magistratura onoraria in protesta

LECCE – Rosa e codice in mano, indosso la toga, e un flashmob sul piazzale antistante il tribunale penale di Lecce. Anche la magistratura onoraria salentina protesta per le condizioni di lavoro a cui da anni è costretta a sottostare un’intera categoria: viceprocuratori onorari, giudici di pace e giudici onorari.

un carico di lavoro giornaliero accanto a quello della magistratura ordinaria, un grande ruolo di responsabilità nei processi, dove sono pubblica accusa e giudici, ma assenza totale di tutele e diritti.

I problemi dei magistrati e giudici onorari durano da anni e le proteste sono state tante. A fronte di queste il silenzio assordante delle istituzioni.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*