Serie B, la Salernitana cade ancora: per l’Empoli prove di fuga

LECCE (G. Serafino) – Nelle prime gare del nuovo anno in Serie B, a far notizia è la seconda caduta consecutiva della capolista Salernitana. La 17^ giornata di campionato, quindi, vede il tentativo di fuga della capolista in solitaria Empoli che si impone sul campo del Cosenza.

I toscani approfittano del nuovo KO della Salernitana, caduta in casa sotto i colpi di un cinico Pordenone, per tentare un allungo in testa e staccare il groppone playoff. Al terzo posto, infatti, c’è il Monza che impatta a Lecce e perde contatto con il primato. Chi, invece, dà una sgasata importante alla sua classifica è la Spal che vince a Frosinone e si mette alle spalle le ultime due pesanti sconfitte.

Successo anche del Chievo che batte la Cremonese in trasferta e si porta ad un solo punto dalla zona playoff. Sorprendente il capitombolo interno del Brescia che cade malamente tra le mura amiche sotto i colpi di un ritrovato Vicenza

Pari e patta, con una rete per parte, tra Venezia e Pisa, mentre ha del clamoroso la vittoria dell’Entella – la terza consecutiva – sul Cittadella: per i liguri la cura Vivarini funziona e nel giro di una settimana hanno non solo abbandonato l’ultimo posto, ma ora vedono a portata di mano la zona salvezza.

In zona rossa, infine, fondamentali successi di Ascoli e Pescara, rispettivamente contro Reggina e Reggiana.

Il riepilogo della 17^ giornata

Cosenza-Empoli 0-2
Venezia-Pisa 1-1
Lecce-Monza 0-0
Ascoli-Reggina 2-1
Cremonese-Chievo Verona 0-2
Frosinone-Spal 1-2
Reggiana-Pescara 0-1
Salernitana-Pordenone 0-2
Virtus Entella-Cittadella 1-0
Brescia-Vicenza 0-3

Serie B, la classifica aggiornata

Empoli 34; Salernitana 31; Monza 30; Spal 29; Cittadella** 27; Lecce 26; Frosinone* e Venezia 25; Chievo Verona** e Pordenone 24; Brescia 21; Pisa* 20; Vicenza* 19; Reggina 17; Pescara 16; Cosenza, Cremonese e Reggiana* 15;  Entella 14; Ascoli 13.

*una partita in meno
**due partite in meno.in meno.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*