Furti seriali di bici e cellulari a Lecce, arrestato 26enne

LECCE- E’ stato individuato dalla polizia come l’autore di una serie di furti avvenuti a Lecce negli ultimi mesi e per questo arrestato. Si tratta di Mohamed Amri Arbi, 26enne tunisino, che nel corso di diversi controlli aveva fornito ben nove generalità false.

Numerosi gli episodi di furto che gli vengono contestati: il 30 settembre scorso quello di una citybike dall’atrio di una abitazione privata, il 4 novembre il furto di una bicicletta parcheggiata in un condominio, il 29 ottobre il furto di un monopattino, il 18 novembre si è impossessato di un telefono cellulare strappandolo dalle mani del proprietario che  mentre camminava per strada, il 27 settembre un marsupio di proprietà di un operaio asportandolo dalla cabina di un escavatore e contenente due cellulari e infine il 7 dicembre scorso ha tentato la rapina di un salvadanaio all’interno di un esercizio commerciale.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*