Vaccino anticovid, in Puglia avviata la fase uno: oggi saranno somministrate 1.500 dosi

PUGLIA – L’inizio della campagna di vaccinazione anticovid era previsto a gennaio. La Puglia batte d’anticipo dando il via in queste ore alla cosidetta “Fase 1”.

Dopo la distribuzione, ieri, delle prime 30mila dosi negli 11 hub della Regione, in mattinata sono stati attivati 26 punti di vaccinazione: 1.558 le dosi da somministrare in questa prima giornata, il triplo rispetto al V-Day del 27 dicembre.

“Dagli hub le farmacie hanno provveduto a preparare tutti i pacchetti che sono stati immediatamente distribuiti ai centri periferici – spiega l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco – Dalla provincia di Foggia alla provincia di Lecce, in tutta la regione, siamo partiti contemporaneamente questa mattina. Sono più di 1500 le dosi da somministrare nella giornata di oggi. È un numero importante considerando che è soltanto la partenza. Nei prossimi giorni intendiamo accelerare questa somministrazione, perché l’obiettivo è quello, entro una settimana, di concludere la gran parte dei vaccini che sono stati spediti in questa prima tranche che sono circa 30mila”.

Si comincia con operatori sanitari e residenti nelle RSA: sia gli operatori sanitari che gli anziani residenti nelle strutture residenziali fanno parte di questo primo round di vaccinazione.

“Sono coloro che stanno in prima linea e quelli che sono più fragili e suscettibili di malattia grave -spiega ancora Lopalco- Nell’ambito degli operatori sanitari, la cabina di regia regionale ha anche stabilito 4 gruppi di priorità, in relazione ai rischi dell’esposizione individuale”.

Lo stesso assessore Lopalco, in qualità di medico, in mattinata si è sottoposto al vaccino insieme al personale sanitario. “Spero che il nostro esempio – ha detto – induca gli operatori sanitari che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale a farlo subito. La strada della scienza e della medicina è quella che ci condurrà fuori da questa pandemia”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*