In possesso di cocaina e materiale esplosivo: arrestati padre e figlio

OSTUNI- Nuovi guai per un padre e un figlio di Ostuni, già noti alle Forze dell’Ordine. I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno eseguito una perquisizione presso le loro abitazioni trovando e sequestrando: 13 grammi di cocaina confezionata in dosi ed un bilancino di precisione e 2 pericolosi manufatti esplosivi del peso complessivo di oltre 1 chilogrammo.

I due sono stati quindi tratti in arresto, mentre l’esplosivo è stato fatto brillare, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dal Nucleo Artificieri e Antisabotaggio della Questura di Brindisi, in una cava in San Vito dei Normanni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*