Sport

Lanna: “Che peccato, potevamo vincere. Abbiamo ribattuto colpo su colpo”

CITTADELLA – Che partita: tra Cittadella e Lecce, finisce 2-2, in un big match pimpante e ricco di occasioni per entrambe le squadre, con il risultato in bilico fino all’ultimo minuto di gioco. A fine gara,  Salvatore Lanna, il vice di Eugenio Corini, analizza in maniera molto lucida e obiettiva la partita del “Tombotato”: “Abbiamo fatto una buona prestazione contro una squadra che aveva fatto la settimana tipo e non aveva giocato -ha chiosato l’allenatore- come noi tre giorni fa. Abbiamo ribattuto colpo su colpo e non era semplice ribaltare il risultato. Potevamo vincerla ed è un peccato non averlo fatto”.

IL “CITTA” – La squadra di Roberto Venturato è un osso da affrontare: “Il Cittadella è una squadra molto difficile da affronare, ma i ragazzi sono stati bravi. Loro giocano diretto e sono forti sulle seconde palle. I ragazzi, però, hanno reagito bene. Capisco il rammarico, per non aver conquistato i tre punti, ma usciamo fuori da questa partita rinvigoriti. Sul 2-1 abbiamo avuto occasioni importanti per chiuderla, ma loro, invece, sono riusciti a riprenderla. Penso che la squadra abbia ancora una volta dimostrato una grande anima. Ripartiamo con forza e prepariamo la gara con il Monza”.

SUPER CODA – Massimo Coda con dieci gol messi a segno è il capocannoniere della serie B e al “Tombolato” ha siglato una bella doppietta:  “Massimo è una grandisismo finalizzatore, ma dietro ai suoi gol, però, c’è il lavoro di tutti. Oggi lui è in copertina, ma i suoi compagni creano i presupposti per mandarlo in gol”. 

Car. Tom.

Articoli correlati

Lecce, copertura stadio: la settimana prossima sarà presentato il secondo business plan

Redazione

Giochi del Mediterraneo: la prossima settimana in esame il secondo business plan

Redazione

Gotti, sindaco mancato: ha convinto il Lecce e i leccesi

Tonio De Giorgi

Taranto, Capuano – Giove: passi avanti per la continuità

Francesco Friuli

Volley/B, Green Volley tra conferme e nuovi arrivi

Massimiliano Cassone

Virtus Francavilla, dopo il diesse, spazio al mister e al bomber

Massimiliano Cassone