Legambiente chiede lo stop alla pesca nel Canale d’Otranto

SALENTO – Mare Adriatico, Legambiente chiede al ministro Teresa Bellanova di istituire una zona di restrizione alla pesca nel Canale di Otranto”La pesca a strascico sta danneggiando gravemente la biodiversità dei fondali con una perdita progressiva delle specie: negli ultimi 50 anni grandi predatori come squali e razze sono diminuiti del 94%; nel 2014 circa 52.000 tartaru­ghe sono state catturate accidentalmente da pescherecci italiani di cui 10.000 sono morte. La petizione su Change.org per fermare lo sfruttamento dell’Adriatico”.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*