Cambio orario per Cittadella-Lecce

Kastriot Dermaku, 30 anni, difensore del Lecce (foto P. Pinto)

LECCE – (t.d.g.) In casa Lecce tutti disponibili (ad eccezione di Felici) per la partita contro il Venezia che si disputerà sabato al Via del Mare. Dopo due giorni di riposo Mancosu e compagni si sono ritrovati per la ripresa degli allenamenti.

NEGATIVI – La seduta pomeridiana era stata preceduta, nella mattinata di lunedì, dai test, sierologico e tampone, le cui risultanze hanno dato esito negativo. Il tecnico Corini valuterà nei prossimi allenamenti le condizioni di Dermaku, Rossettini e Bjorkengren, i quali gradualmente dovrebbero unirsi al resto della squadra e lavorare a pieno regime. Per la partita contro il Venezia Corini potrebbe portarli in panchina. L’allenatore giallorosso potrebbe confermare ancora una volta l’undici schierato pure al Bentegodi. Al momento non ci sono motivi che inducono il tecnico a cambiare la formazione di partenza sebbene dalla panchina sono arrivati buoni segnali: per la seconda volta Falco è andato a segno e scalpita per tornare a occupare un posto nell’undici titolare. Ma Coda e Stepinski dovrebbero godere ancora della piena fiducia dell’allenatore.

SENZA GOL – A Verona è rimasto a secco Coda, ma ci ha pensato il compagno di reparto a tenere in moto il reparto offensivo. E, tuttavia, la rete del polacco è arrivata su suggerimento proprio di Coda ricambiando l’assist che la settimana precedente Stepinski aveva fatto a Coda, il quale dopo la nona giornata di campionato resta in testa alla classifica cannonieri con 7 gol seguito da Forte del Venezia che ne ha segnati 6. Sabato, pertanto, una sfida ravvicinata tra i due bomber di Lecce e Venezia.

VARIAZIONE – Intanto la Lega B comunica la variazione di orario di tre partite della sedicesima giornata di Serie B: Cittadella-Lecce e Reggina-Cremonese, in programma il prossimo 30 dicembre, si disputeranno alle ore 15 e non alle ore 16, come inizialmente comunicato. Stesso giorno anche per Monza-Salernitana che si giocherà alle 16 invece che alle 18.30.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*