Occupano la casa mentre il proprietario è in carcere. Due arresti a Calimera

CALIMERA-Qualche giorno fa erano stati catturati mentre di notte cercavano di entrare in casa di un’ 80enne per rubare, mentre la signora dormiva. Ora Giovanni Doria, 54 anni e Antonio Marullo, 38 di Calimera, il primo in carcere e il secondo ai domiciliari per quel fatto, sono stati raggiunti da una nuova ordinanza di custodia cautelare per un furto in casa e per l’occupazione abusiva di un appartamento il cui proprietario era in carcere.

I fatti si sono verificati lo scorso agosto.

I due, sempre insieme, approfittando dell’assenza della proprietaria, avevano svaligiato un’abitazione di via Salvemini portando via numerosi gioielli: collane, bracciali, orecchini, del valore di circa 2 mila euro. La refurtiva è stata trovata, qualche giorno dopo, nell’abitazione occupata abusivamente. I due, sicuri che il proprietario, detenuto a Borgo S.Nicola, non potesse rientrare, si erano stabiliti lì in pianta stabile ma sono stati scoperti dai carabinieri. Durante la perquisizione i militari di Calimera, al comando del maresciallo maggiore Michele De Gaetanis, hanno infatti trovato indumenti, documenti e altri oggetti riconducibili ai due. I gioielli sono stati restituiti alla legittima proprietaria. Il gip Giovanni Gallo nelle scorse ore ha emesso le nuove ordinanze.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*