Gabriel a tutto gas: “Le mie parate? Merito del collettivo”

LECCE – A Lecce e nel Salento Gabriel Vasconcelos Ferreira si sente ormai a casa e il portierone brasiliano è soddisfatto per il rinnovo del contratto che lo lega al club giallorosso fino al termine del campionato 2021-22:

“Mi fa piacere rimanere qui a Lecce per più di una stagione e mi piace farlo nella stessa squadra. Sono molto contento –ha dichiarato l’estremo difensore,  28 anni– per questo. Mi piace creare delle radici in un posto che mi fa sentire di meno la mancanza del mio Brasile. Poi, anche con i compagni mi trovo alla grande”.

Lecce e la cultura leccese sono molti simili alle tradizioni sud americane che tanto ama: “Il clima è caldo e favorisce i ricordi della mia terra. Qui mi trovo molto bene. Mi piace anche il cibo e sono molto contento di essere qui insieme alla mia famiglia”.

Vasconcelos F. Gabriel, portiere del Lecce

Il sogno è riconquistare la serie A, ma l’ex Milan vola basso: “Sarà molto difficile ed è importante pensare giorno dopo giorno. Alla fine facciamo i conti, ora è presto. Abbiamo lavorato duramente per arrivare preparati a questo campionato molto complesso, è chiaro che i miglioramenti devono vedersi di settimana in settimana e che stiamo crescendo. Lo staff ci ha preparati molto bene”.

Arrivato a Lecce nella scorsa stagione, con Fabio Liverani in panchina, è un portiere che studia molto bene i rigoristi avversari: “Cerchiamo di studiare i rigoristi avversari insieme allo staff e di prendere, poi, spunto”.

La serie B è un campionato molto difficile: “Ci sono squadre molto attrezzate e non sarà facile. Diamo il massimo e se dobbiamo sorridere lo facciamo, ma poi si lavora duro”.

Il segreto delle sue prestazioni è la forza del gruppo: “Il lavoro del collettivo è importante e ringrazio la squadra per tutto. La mia parata più difficile? Nelle vittorie e nei pareggi conta il gruppo”.

La Reggiana verrà a Lecce per fare la sua partita: “Sarà una gara molto difficile, dobbiamo fare il massimo per ottenere il massimo. Non sarà facile. Servirà grande attenzione contro una squadra forte. Sarà lo staff che ci metterà in guardia sul tipo di gara che i nostri avversari vorranno impostare”.

C.T.

 
Ottica Salomi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*