Photored lungo i viali, interpellanza di Rotundo: macchinari illegali se manca provvedimento

LECCE – “Se l’apparecchiatura è posizionata in assenza di un provvedimento formale di autorizzazione da parte dell’ente preposto, nel nostro caso del Comune di Lecce, il macchinario è illegittimamente apposto e le multe elevate da ritenersi nulle”. Così il capogruppo Pd a Palazzo Carafa, Antonio Rotundo, presenta una interpellanza urgente al sindaco sull’installazione dei photored sui viali della città.

Nell’atto dirigenziale in questione, non è richiamato nessun atto di indirizzo della giunta comunale preliminare all’adozione degli atti esecutivi da parte del dirigente -dice Rotundo- e considerato che la Cassazione civile ha affermato l’illegittimità dell’accertamento effettuato sulla base dei soli rilievi fotografici in assenza del vigile laddove l’impianto semaforico risulti installato senza una preventiva delibera della giunta comunale, e che è annunciata come imminente l’entrata in vigore dei photored in sei incroci sui viali, chiede di sapere quali iniziative si intendano adottare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*