Bimbo di 5 anni solo in strada. Genitori a processo

PORTO CESAREO-Rinvio a giudizio per i genitori di un bimbo di appena 5 anni uscito solo in strada dopo essersi accorto, al suo risveglio, dell’assenza dei genitori. La decisione è stata presa dal Gup Cinzia Vergine durante l’udienza preliminare di oggi. L’accusa della quale dovrà rispondere la coppia è di abbandono di minore.

L’episodio è avvenuto il 6 gennaio dello scorso anno. La madre era uscita di casa, alla periferia del comune, per andare a lavorare. Il marito l’aveva accompagnata. Il piccolo, una volta sveglio, non trovando i genitori, aveva aperto la porta ed era uscito in strada indossando solo il pigiama e senza scarpe. Era stato trovato dai carabinieri, dopo la segnalazione di un automobilista, mentre percorreva la provinciale 112, molto trafficata. Il caso era finito in Procura.

Il pm Donatella Palumbo aveva chiesto il rinvio a giudizio per i due genitori difesi dagli avvocati Angelo Vetrugno e Amerigo Barba. Il processo si aprirà a gennaio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*