Blasi su esclusione dal Consiglio Regionale: “Prendo atto, ma valuto ricorso al Tar”

minerva

LECCE- “In seguito al ricalcolo dei voti effettuato dall’Ufficio centrale della Corte d’Appello, chiamato a decidere sull’applicazione del premio di maggioranza da assegnare al centrosinistra, non sono tra gli eletti al Consiglio regionale della Puglia”. Lo scrive in una nota Sergio Blasi. “Prendo atto di questa decisione -continua-  ma faccio fatica a condividerla. Per questo sto valutando la possibilità di presentare ricorso al Tar di Bari, com’è nel mio diritto  entro i 30 giorni successivi alla pubblicazione del verbale.

Detto ciò, al di là di come andranno le cose, non mi sento sconfitto da questa tornata elettorale. Le 13mila 539 persone -conclude- che hanno scritto il mio nome sulla scheda elettorale rappresentano per me un patrimonio politico enorme  rispetto al quale continuo a sentirmi impegnato pur non sedendo in Consiglio regionale”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*