Botte e abusi sulla moglie davanti ai figli piccoli. Marito violento allontanato da casa

randstad 1

GRECIA SALENTINA- Sei anni di abusi e violenze per una donna costretta a subire le angherie del marito. Scenate e botte anche davanti ai tre figli piccoli. E’ accaduto in un comune della Grecìa Salentina.

Ingiurie quotidiane, minacce, ma anche percosse e abusi. Un incubo tra le quattro mura di casa durato dal 2014 sino ad oggi per una 40enne. La donna, dopo anni di soprusi da parte del marito, ha avuto il coraggio di denunciare tutto ai carabinieri della stazione di Calimera al comando del maresciallo-maggiore Michele De Gaetanis. Questi hanno avviato le indagini e nelle scorse ore hanno eseguito l’ordinanza del gip Marcello Rizzo. Il giudice, ritenendo l’uomo pericoloso, ha disposto l’allontanamento da casa e il divieto di avvicinamento alla moglie, ai tre figli e ai parenti di lei.

Gli episodi di violenza avvenivano anche quando la donna, invalida a causa di una malattia, era incinta. A scatenare le liti la gelosia dell’uomo che l’aveva costretta a stare chiusa in casa, lontana da tutti i familiari. Doveva anche subire rapporti contro la sua volontà, anche quando i figli piccoli erano in casa, in una stanza accanto.

Più volte la donna era stata costretta ad allontanarsi per sfuggire alle ire dell’uomo e a rifugiarsi in casa della sorella. Le scenate e le percosse avvenivano spesso davanti ai tre figli, tutti minorenni. I carabinieri hanno avviato le indagini ascoltando vicini di casa e parenti di lei. Tutti hanno confermato le violenze raccontando di averla vista più volte con lividi e ferite sul corpo. Anche il Tribunale per i Minori ha emesso un provvedimento per la tutela dei bambini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*