Omicidio: il papà di Daniele alla mamma di De Marco: “Non esiste perdonare”

LECCE- “Non esiste perdonare. Non si può chiedere perdono per quello che ha fatto questo elemento“. Sono le parole del padre di Daniele De Santis in un’intervista telefonica rilasciata a “La Vita in Diretta”. L’uomo risponde così alla lettera con la quale madre di Antonio De Marco, nei giorni scorsi, ha chiesto perdono ai genitori delle vittime, ribadendo come una cosa del genere,  “non umana” , non può essere perdonata.

La colpa– ha detto il padre di Daniele, vittima insieme ad Eleonora della furia omicida del 21enne reo confesso- è anche dei genitori. Non aveva amici, la mamma in paese lo portava in chiesa. Una mamma che ha un figlio di 21 anni e sta in clausura, non chiede il perché? Chiederci perdono non esiste. Come fai a chiedere perdono se questo elemento fa una mattanza del genere? Che cosa devo perdonare? Il termine perdono non esiste in questo caso. È una ferita che ce la porteremo nell’aldilà. Come fai a chiedere perdono per un elemento che fa una mattanza del genere? Con una violenza tale. Non lo so se è umano fare quello che ha fatto questo elemento“.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*