Corini lucida Falco per fare uno scherzo al Brescia

Filippo Falco, 28 anni, attaccante del Lecce

LECCE – Riprende il campionato di Serie B. Con l’arrivo di tutti i nazionali il tecnico del Lecce può verificare la condizione fisica anche di coloro che hanno dovuto lasciare la squadra per rispondere alla chiamata delle rispettive nazionali.

NAZIONALI – Viaggio a vuoto per Claud Adjapong dopo l’annullamento della partita contro l’Islanda e l’impiego dell’Under 20 per affrontare l’Irlanda. Corini lo avrà meno stanco per la partita di venerdì sera a Brescia. Quale sarà il suo ruolo? Sulla linea difensiva dove agiranno pure Lucioni, l’ex Meccariello o Dermaku e uno tra Zuta e Calderoni. Per Dermaku si attende il debutto in giallorosso come per Paganini. L’ex Frosinone si allena finalmente con i compagni di squadra e il tecnico del Lecce può considerare pure la sua presenza per la trasferta in casa delle rondinelle.

FALCO – Un altro giocatore che attende di esordire in campionato è Filippo Falco. Alla fine il fantasista salentino è rimasto a Lecce nonostante il tentativo del Crotone nelle ultime ore di assicurarsi il numero 10 giallorosso. Falco ha saltato le prime due partite di campionato a causa di un problema fisico che lo aveva fermato a pochi minuti dal fischio finale della partita di Coppa Italia contro la Ferlapi Salò. Il calciatore giallorosso uscì dal terreno di gioco molto arrabbiato e dovette lasciare la squadra in inferiorità numerica. Il suo ingresso in campo fu determinante per cambiare marcia e piegare un avversario che stava dando del filo da torcere alla formazione leccese. Pertanto, Corini potrà presto schierare un Lecce con i suoi protagonisti più attesi, quelli che devono rappresentare la spina dorsale della squadra indicata da tanti come una delle favorite per la promozione in Serie A.

SORPRESA HENDERSON – Intanto Corini ha scoperto piacevolmente di poter contare sui giocatori arrivati a Lecce durante la campagna trasferimenti e che si sono dimostrati subito funzionali al proprio progetto tattico. Tra questi Liam Henderson, già due gol tra Coppa Italia e campionato. Un calciatore al quale difficilmente Corini rinuncerà e che alimenta la concorrenza a centrocampo dove chiedono spazio Mancosu, Majer e Tachtsidis (quest’ultimo sembra recuperato alla causa). Da scoprire anche Bjorkengren, nazionale Under 21 svedese che ha rinunciato agli impegni della propria nazionale per ambientarsi più velocemente nella sua nuova famiglia calcistica. Per la sfida di venerdì a Brescia Corini valuta dunque l’impiego di Falco dal primo minuto sulla linea avanzata che sarà completata da Coda e probabilmente Listkowski. Mancosu, invece, dovrebbe iniziare sulla mediana dove in cabina di regia Corini potrebbe pensare inizialmente a Majer.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*