Massacro della giovane coppia: De Marco ha confessato

LECCE – Alla fine è crollato e ha confessato il delitto. Giovanni Antonio De Marco, 21enne di Casarano, fermato ieri come presunto assassino di Eleonora Manta e Daniele De Santis, ha detto di essere stato lui. Lui a colpire a morte, con 60 coltellate in tutto, la giovane coppia di fidanzati, lunedì scorso, alle alle 9,00 di sera, sull’uscio della casa in cui lui stesso aveva vissuto fino a un mese fa in una stanza in affitto. E chissà che non avesse ancora una chiave del cancello, del portone, della porta. Lo diranno gli inquirenti. Intanto, dalle oltre 20 pagine dell’ordinanza che ne ha disposto il fermo, emerge la vendetta come possibile movente. Ce l’aveva con loro, questo è evidente. Durante la confessione avrà detto i suoi perché.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*