Triste ritrovamento: tartaruga caretta caretta con un ferro nel collo

TORRE VADO – Triste scoperta nelle acque di Torre San Giovanni di Ugento: una tartaruga caretta caretta è stata trovata con un grosso ferro conficcato nel collo. A recuperarla sono stati gli operatori del CRTM di Calimera, dopo l’allarme lanciato dalla Capitaneria di Porto di Gallipoli. L’esemplare è stato recuperato grazie al lavoro di squadra di un sub amatoriale e di un pescatore all’imboccatura del porticciolo di Torre Vado. Il povero esemplare dopo l’intervento dei medici dell’ASL è stato trasferito presso il centro di recupero tartarughe marine di Calimera. La tartaruga sarà a breve sottoposta ad indagini radiografiche che chiariranno quale sia la natura del corpo estraneo. Qualcuno sicuramente è stato l’autore di questa cattiveria.

La tartaruga sarà sottoposta ad un intervento chirurgico per la rimozione del corpo estraneo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*