Calendario serie B: Lecce-Pordenone alla prima giornata

LECCE – Ci siamo: si riparte. Sarà Lecce-Pordenone, la prima giornata di serie B per i giallorossi nella stagione 2020-21. Ritorno in cadetteria con il botto per i salentini che alla seconda di campionato se la vedranno con l’Ascoli e alla terza ci sarà il big match al “Rigamonti” con il Brescia. Ultima squadra allenata da mister Eugenio Corini, bresciano doc.

A Pisa, nella suggestiva Piazza dei Miracoli, si è tenuta la presentazione ufficiale delle sfide del prossimo campionato cadetto a venti squadre: a rappresentare il club di Via Colonnello Costadura il vicepresidente Alessandro Adamo: “Partiamo con un processo triennale, i tifosi possono stare tranquilli. Retrocessione amara, -così Adamo– ma si riparte e lo vogliamo fare a dovere”.

Lecce-Pordenone alla prima giornata

Alla quarta giornata c’è Lecce-Cremonese, seguono Cosenza-Lecce, Lecce-Pescara, Entella-Lecce, Lecce-Reggio Audace, Chievo Verona-Lecce, Lecce-Venezia, Lecce-Frosinone, Salernitana-Lecce, Lecce-Pisa, Spal-Lecce, Lecce-Vicenza, Cittadella-Lecce. Le ultime tre giornate Lecce-Monza, Reggina-Lecce e poi la gara interna con l’Empoli.

Saranno otto i turni infrasettimanali: oltre al 30 dicembre si giocherà di martedì,  il 20 ottobre, il 15 e 22 dicembre, il 9 febbraio, il 2 e il 16 marzo e il 20 aprile. Quattro le soste, di cui tre per le gare delle nazionali: 10-11 ottobre, 14-15 novembre, 9-10 gennaio e 27-28 marzo. La prima giornata si disputerà nel weekend del 26 settembre, la fine dei giochi è fissata per venerdì 7 maggio 2021 per facilitare lo svolgimento della post season in vista dell’inizio degli Europei. Ci sarà anche il Var nelle gare di playoff e playout in programma dal prossimo 4 agosto ,tutte alle ore 21:00.

Lecce appunto, Ascoli, Brescia, Chievo, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Empoli, Frosinone, Monza, Pescara, Pisa, Pordenone, Reggiana, Salernitana, Reggina, Spal, Vicenza, Entella e Venezia: queste le compagini che disputeranno la stagione 2020-21 in B che già dalle premesse si prospetta bella pimpante, frizzante e con l’ostacolo sempre dietro l’angolo. Si lotta: la B è questa, ma mollare e il Lecce di Eugenio Corini, questo lo sa già.

Carmen Tommasi

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*