Salvini: “Taranto non sarà più di serie B. Spero di ritornarci da presidente del Consiglio”

TARANTO – “Chi vota Lega, vota in favore della salute dei cittadini di Taranto. Un territorio che da Vendola ed Emiliano è stato completamente dimenticato”. Ha esordito così, dal palco di piazza della Vittoria, il leader della Lega Matteo Salvini che si prepara al rush finale in vista delle consultazioni regionali del prossimo 20 e 21 settembre. Una piazza blindata e divisa quella che lo ha accolto, tra simpatizzanti ed esponenti da una parte e contestatori dall’altra.

Facendo tappa domenica nel capoluogo jonico e in provincia, il leader del Carroccio ha rimarcata l’impegno del Centrodestra “affinchè la Puglia volti finalmente pagina” ha detto.

Sanità, lavoro, agricoltura, pesca, immigrazione: è tornato su questi temi Salvini, sottolineando “il trattamento di serie B che Taranto ha subito in questi anni”, la stessa Taranto in cui “sogno di ritornare da Presidente del Consiglio” ha aggiunto.

“Il voto è una scelta democratica – ha poi concluso – chi è contento di come è messa Taranto oggi continui a votare Emiliano e il Pd”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*