Corvino sul mercato: “Puoi sbagliare la moglie ma non l’attaccante e il portiere”

Pantaleo Corvino, Direttore area tecnica US Lecce
Ottica Salomi

LECCE – In occasione della presentazione del nuovo allenatore del Lecce, Eugenio Corini, il direttore dell’area tecnica Pantaleo Corvino ha parlato anche di calcio mercato e dei nuovi arrivi, ed ha le idee chiare e non sono mancate le chicche filosofiche del direttore di Vernole:

“Coda perché conoscendo il sistema di gioco del mister che è il 4-3-3 ho scelto una prima punta capace di fare reparto da solo. Sono solito dire: puoi sbagliare la moglie ma non l’attaccante e il portiere di una squadra. Con Coda, la scelta tiene conto di questi parametri. Un attaccante che ha fatto meno gol rispetto alla sua media l’anno prima, è il caso di Coda, ha tanta voglia di dimostrare quello che è. Giocando con una punta, abbiamo anche approfittato del parametro zero e l’abbiamo presso. Noi partiamo con un ciclo che tende a patrimonializzare.

Listkowski? Guardo a mercati alternativi dove si trovano ottime risorse con grandi potenzialità. Il ragazzo ha queste caratteristiche e avrà modo e tempo per dimostrarlo perché ha firmato un quinquennale. Mercato in uscita? Lecce non sarà terra di pascolo per nessuno; non abbiamo offerte per Falco e Petriccione. Avremo i nostri tempi di entrata e di uscita”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*